In tournée con Chris Martin e compagni

12 Maggio 2015

coldplay

Se il britpop è arrivato fino ai nostri giorni, a dispetto delle personalità “problematiche” di certi suoi esponenti, si deve al gruppo capitanato dal quieto, socialmente impegnato e terribilmente talentuoso Chris Martin.
Sky Arte HD dedica la serata di mercoledì sera proprio all’evoluzione stilistica dei Coldplay, band musicale di cui in tanti hanno inizialmente sottovalutato l’originalità, paragonandoli agli U2 o ai primi Radiohead… per doversi ricredere, nel giro di pochissimi anni.

In prima visione, il Live 2003 che il nostro canale propone alle 21:10 è giustappunto una splendida dimostrazione del livello artistico raggiunto dai Coldplay già al secondo album. Se le sonorità di Parachutes dovevano in effetti qualcosa ad altri gruppi britannici precedenti, con A Rush of Blood To The Head la band di Chris Martin raggiunge la propria maturità… e il successo mondiale.

Il concerto di stasera è stato registrato infatti a Sydney (Australia), tra il 21 e il 22 luglio del 2003, dove i Coldplay si sono esibiti nell’Hordern Pavilion a dir poco gremito. Ascoltando la tracklist – ovvero sessanta minuti di hit indimenticabili, da Yellow a The Scientist – non riuscirà difficile capire perché un live del genere sia andato sold-out.

Un concerto più recente – e altrettanto spettacolare – chiude la nostra Coldplay Night. Parliamo dell’esibizione del gruppo a Los Angeles all’indomani dell’uscita di Ghost Stories, album del 2014 di cui questo live propone l’intera tracklist, insieme ai successi che hanno scandito la storia – ormai decennale – della band.

Segui e commenta i live anche sui social network, grazie all’hashtag #ColdplayNight.