Dell’artista è il fin la meraviglia

12 novembre 2014


Stupire, ammaliare, affascinare; stordire nella vertigine di un sublime talmente esplosivo e dirompente da lasciare senza parole, da bloccare il fiato in gola. Del poeta è il fin la meraviglia  scriveva Giovan Battista Marino, centrando con una sentenza passata alla Storia la filosofia di tutti i creativi del suo tempo: scrittori, certo; ma anche pittori, scultori, architetti. Da Roma a Londra, passando per la corte di Parigi e le grandi capitali del Mediterraneo.

È una vecchia conoscenza di Sky Arte HD, il critico d’arte della BBC Waldemar Januszczak, ad accompagnarci nella prima delle tre puntate de il Barocco, miniserie dedicata ad una tra le stagioni più sfarzose e affascinanti che l’arte del Vecchio Continente abbia mai conosciuto. Un viaggio che non poteva esimersi dal muovere i suoi primi passi nella Città Eterna, luogo che più di ogni altro al mondo conserva memoria viva e vitale di quegli anni.

Le prime inquadrature della puntata indugiano sul colonnato del Bernini, puntando il compasso su Piazza San Pietro e allargando i suoi bracci fino a circoscrivere l’intero centro storico di Roma. Dalla maestosa fabbrica che ha cambiato il luogo simbolo della cristianità ci spostiamo a piazza Navona, ring per la spettacolare e drammatica sfida a distanza – ravvicinata! – tra lo stesso Bernini e Francesco Borromini.

La teatralità delle architetture barocche diventa palcoscenico per ardite e rivoluzionarie esperienze pittoriche. Gioiello poco noto ai più la cupola affrescata della chiesa di Sant’Ignazio, capolavoro firmato da Andrea Pozzo alla fine del Seicento; un secolo inaugurato dalla irresistibile esperienza di Caravaggio. Waldemar ci accompagna nelle chiese e nei musei della Capitale, sulle tracce di uno tra i più grandi geni di sempre.

La curiosità – È in epoca barocca che apre il primo teatro pubblico d’Europa, rivolto cioè ad un pubblico pagante e non esclusivamente alle corti dei nobili. Si tratta di quello aperto dalla famiglia Tron nel sestiere di San Cassiano a Venezia: nel 1637.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close