Robbo vs Banksy. La saga del murale di Camden

30 Marzo 2015

King Robbo e Banksy

Dove si sono conosciuti King Robbo e Banksy? La storia vuole che l’incontro tra i due massimi street artist londinesi sia avvenuto in un pub della capitale, ma i nostri spettatori li ritroveranno – stasera alle 21:00 – nelle stanze del Destini Incrociati Hotel, in una puntata appositamente dedicata ai due Art Fighters all’interno della nuova stagione di questo esclusivo programma firmato Sky Arte HD, già Premio Flaiano 2014.

L’oggetto della contesa è un muro lungo il Regent’s Canal di Camden, raggiungibile soltanto per via d’acqua e pertanto mai ridipinto dalle autorità di Londra. Su questo muro, King Robbo dipinge per la prima volta un suo “pezzo” nel 1985, che dopo quasi 25 anni è ancora visibile e, anzi, rappresenta probabilmente l’opera di graffitismo più vecchia della città.

Solo l’irriverente Banksy poteva osare di manomettere un simile lavoro, cosa che fa nel 2009: per la precisione, su metà del muro introduce la figura di un imbianchino intento a “ripulire” l’intervento di King Robbo. Il veterano della street art non tarderà a raccogliere a sfida – e la bomboletta spray – lanciata dal giovane rivale…

La curiosità – A causa della disputa tra King Robbo e Banksy, il leggendario muro ha conosciuto diversi “ritocchi” nell’arco di appena due anni, man mano che i writers si rispondevano a colpi di graffiti e provocazioni. È Banksy a mettere fine alla contesa e a qualsiasi rivalità, nel momento in cui il suo rivale viene ricoverato in ospedale per un grave incidente: sul muro di Camden lo stesso Banksy riporta allora nome e stile di King Robbo, in un murale a cui il più giovane street artist aggiunge solo un omaggio personale.