I giovani ribelli della Beat Generation

11 aprile 2015

giovani-ribelli-kill-your-darlings

Ogni epoca ha avuto i suoi personaggi ribelli, che con la propria “insolente” rivoluzionarietà hanno guardato al futuro di tutta la società, nonostante i dubbi dei propri contemporanei. Sky Arte HD dedica la serata alle personalità che in epoca recente hanno acceso dibattiti e suscitato scandali, finché il mondo non ha compreso la reale portata – artistica e intellettuale – di queste “ribellioni”.

La Rebels Night comincia con un imperdibile film – in prima visione – che vede Daniel Radcliffe e Dane DeHaan nei panni, rispettivamente, di Allen Ginsberg e Lucien Carr. Con Giovani Ribelli, il regista Krokidas e lo sceneggiatore-scrittore Austin Bunn hanno rappresentato la Beat Generation prima ancora che divenisse conosciuta come tale.

La pellicola è ambientata infatti tra il 1943 e il 1945, quando Ginsberg non è che una matricola alla Columbia University di New York. Si imbatte in un altro ribelle, Lucien Carr, e in due altri futuri autori, destinati a cambiare la storia della letteratura statunitense: il più anziano William S. Burroghs e Jack Kerouac. L’istrionico gruppo vivrà diverse esperienze portate all’estremo… finché alcuni di loro si troveranno – a diverso titolo – invischiati nella morte di un insegnante di inglese, David Kammerer.

Alle 22:55 facciamo invece un salto a Hollywoord per una puntata di Vite da Star dedicata a Marlon Brando. La serie dedicata alle grandi celebrità ci racconta domenica sera vita e carriera del ribelle del cinema per eccellenza. Uno “spartiacque” nella storia della settima arte, come l’ha definito Martin Scorsese, perché nel cinema “c’è il prima di Brando e c’è il dopo Brando”.

A un altro membro del circolo letterario di Giovani Ribelli è dedicato invece il documentario Jack Kerouac e la Beat Generation, in onda alle 23:50, che ripercorre gli sviluppi del movimento artistico degli anni Cinquanta attraverso testimonianze e documenti inediti che chiamano in causa la stessa famiglia dello scrittore e le sue amicizie, come Steve Allen e William F. Buckley.

Al centro dell’ultimo approfondimento della Rebels Night c’è invece un luogo – popolato da ribelli uno più celebre dell’altro, come piace a noi: in Chelsea on the rocks, il regista Abel Ferrara racconta l’anima della città di New York attraverso un edificio che è ormai considerato un vero e proprio monumento della cultura alternativa, il Chelsea Hotel.

Seguite la serata letteraria di Sky Arte HD anche sui social network, attraverso l’hashtag #RebelsNight.