Grand tour fashion. Nelle Italie della moda

13 novembre 2014


Trussardi, Missoni, Zegna e poi Cavalli, Gucci, Ferragamo. Da Roma a Milano passando per Firenze, e poi Biella, Varese, Perugia, Treviso… punti da unire sulla mappa per restituire l’immagine più compiuta di un Bel paese di nuovo – finalmente! – realmente tale. Nelle scorse settimane abbiamo compiuto un affascinante viaggio a puntate alla scoperta delle nostre eccellenze creative: è ora giunto il momento di ripercorrere, insieme, quelle tappe.

Tutto in una notte: in onda su Sky Arte HD gli episodi della prima stagione de Le Italie della Moda, serie condotta da Angelo Flaccavento e nata grazie alla partnership con il Centro di Firenze per la Moda Italiana e Pitti Immagine in occasione di Firenze Hometown of Fashion; con il sostegno di ICE – Italian Trade Agency e del Ministero per Sviluppo Economico. Una lunga avventura che svela i segreti e le potenzialità della creatività all’italiana.

Ad accompagnarci in questo percorso è lo sguardo acuto del fashion editor Angelo Flaccavento, prima firma di gran parte delle principali riviste di settore italiane e attento osservatore del sistema moda. Il suo sguardo spazia a tutto campo, offrendo una visuale mai così ampia e approfondita: perché oggetto della serie non è il bello fine a se stesso, ma il processo intellettuale, progettuale, imprenditoriale e di comunicazione che lo rende possibile.

Poche, anzi pochissime passarelle insomma: Le Italie della Moda si spinge là dove difficilmente vi è concesso entrare. Negli atelier e nei laboratori, nelle straordinarie botteghe 2.0 che sanno portare la grande tradizione del manifatturiero nel futuro, facendo leva su un bagaglio culturale che si è depositato e implementato nel corso dei secoli. Un inno al lavoro, all’ingegno, all’estro e alla fatica. Un canto d’amore allo spirito più genuino del Paese.

La curiosità – Non l’haute couture, niente scarpe, abiti o borsette. I dati elaborati da Il Sole 24Ore sui fatturati relativi al 2012-2013 dicono che il più forte brand italiano legato alla moda arriva dal mondo degli… occhiali. È Luxottica, con oltre settemila milioni di euro di fatturato ed una crescita annua prossima al 14%. Sul podio anche Gucci e Prada.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close