Hollywood sul palcoscenico

4 Novembre 2015


Che cosa succede quando il cinema incontra il teatro? La magia della messa in scena si amplifica, portando le star del grande schermo ad un contatto più immediato con il pubblico e con le regole della recitazione. Sky Arte HD dedica un’emozionante nottata a Hollywood a Teatro, in onda venerdì 6 novembre, regalando al pubblico la possibilità di assistere in prima fila agli spettacoli portati sul palcoscenico da alcuni leggendari attori cinematografici.

Si comincia con una delle tragedie shakespeariane più intense e famose – Riccardo III – interpretato da un’icona altrettanto celebre della filmografia contemporanea: Kevin Spacey. È lui il protagonista di Io, Riccardo III, l’adattamento teatrale diretto da Sam Mendes, già regista di American Beauty, una delle pietre miliari nella carriera d’attore di Spacey. Frutto di dieci mesi di lavoro in collaborazione con la Bridge Project Company, la pièce ha riscosso grande successo in tutto il mondo, confermando il talento di Kevin Spacey. Nel documentario di Jeremy Whelehan in onda venerdì, l’attore svelerà i retroscena dello spettacolo, accompagnandoci sul palco nel momento in cui lo spigoloso protagonista della tragedia prende vita.

Un altro maestro del cinema internazionale calcherà le scene metaforiche della serata, ne Il paradosso di John Malkovich, un originale approfondimento sull’adattamento teatrale, da parte dell’attore statunitense, del film che lui stesso interpretò nel 1988, Relazioni pericolose. Diretta da Stephen Frears e ispirata al romanzo di Choderlos de Laclos, la pellicola riscosse un deciso successo grazie ad una trama basata sulle liaison libertine del giovane e perfido Valmont nella Francia pre-rivoluzionaria. Quella stessa trama è diventata protagonista della pièce teatrale diretta da Malkovich 24 anni più tardi. La scelta di ricorrere a un cast di attori giovanissimi e di adattare l’opera all’epoca contemporanea, introducendo l’uso di tablet e internet, ha reso l’impresa di Malkovich un interessante esperimento.

La serata si chiuderà sull’onda degli accattivanti intrighi e degli insondabili misteri racchiusi in Essere Riccardo… e gli altri, vero e proprio diario che racconta, giorno per giorno, passo dopo passo, la nascita dell’allestimento del Riccardo III con Alessandro Gassmann. La tragedia shakespeariana ricorre in tutta la sua straordinaria versatilità, rendendo il lavoro del talentuoso Gassman ancora più affascinante. Il documentario approfondirà il metodo di lavoro dell’attore e l’impostazione registica, dimostrando la natura sempre vitale di un copione che non subisce gli effetti del tempo.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #HollywoodATeatro.