Il design che raddoppia, anzi: triplica!

17 maggio 2013


iNon è semplice, per un arredatore, lavorare alla camera di un bambino. Orientare il proprio gusto in modo che sposi i desideri di chi ha necessità tanto diverse dalle proprie diventa spesso un impegno insormontabile. A maggior ragione se i bambini da accontentare sono due. Quando poi diventano tre la faccenda si fa decisamente complicata. Una missione impossibile attende La famiglia Novogratz: alle prese con la stanza da letto di Ceci, Shane ed Avery.

Tre gemelli di quattro anni, da coinvolgere e convincere: Bob e Cortney devono trovare le giuste chiavi di lettura per trasformare la camera dei loro piccoli committenti in uno spazio comodo e confortevole, ma anche piacevole e divertente. Si parte da una giocosa sessione fotografica, che fa dei ritratti dei bambini l’immagine migliore da riprodurre su una parete mai così … personalizzata.

Una soluzione di letti a castello muove il ritmo di un arredamento altrimenti anonimo e banale; un tocco d’arte conferisce all’ambiente un tono piacevole e intrigante. La serie di pois colorati che occupa un’intera parete sembra omaggiare una delle più celebri opere di Damien Hirst, mentre l’eclettico Knox Martin firma per l’occasione un pezzo originale per conferire ulteriore colore e dinamismo alla stanza.

Portato a termine il proprio compito i Novogratz possono ritirarsi per un week-end di meritato riposo nella loro casa delle vacanze nei pressi di Hudson, minuscola città immersa nel verde a tre ore da New York. Ma non esiste pausa per la mente di un creativo: anche in giardino, tra un barbecue e una pennichella, Bob e Cortney non possono fare a meno di inventare e costruire. Complice una ses non esiste pausa per la mente di un creativo: anche in giardino, tra un barbecue e una pennichella, Bob e Cortney non possono fare a meno di inventare e costruire. Complice una sessione di shopping lungo Warren Street, la via degli antiquari, la loro dimora acquista un aspetto insieme chic e bohèmienne.

La curiosità – I Novogratz hanno preso casa in una località decisamente … musicale. Non raggiunge i settemila abitanti Hudson, piccolo centro che sorge sulle rive del fiume omonimo (lo stesso che bagna New York), ma vanta illustrissimi residenti. A partire dal compositore Philip Glass fino ad arrivare a due bassisti di fama: Tommy Stinson dei rinnovati Guns N’Roses e Melissa Auf der Maur, ex Hole e Smashing Pumpkins.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close