Marlene, Annie, Patti. Voci di donna

18 Dicembre 2013


Hanno combattuto per le proprie idee. Sofferto per emergere in un ambiente profondamente maschilista, nel quale la donna è spesso considerata esclusivamente per il suo aspetto fisico. Ma ce l’hanno fatta: riuscendo, ognuna nel proprio campo, a diventare icone di stile e regine incontrastate. Sono le protagoniste della serata che Sky Arte HD dedica a figure fondamentali per la storia della cultura contemporanea.

Non una semplice attrice. E non solamente una cantante. Ma il simbolo di un’epoca, figura che ha sposato la concezione di artista protagonista del proprio tempo: mettendo la propria visibilità, la fama e l’innegabile carisma a servizio della battaglia contro l’abominio nazista. Marlene Dietrich è stata diva di innata eleganza: la sua esperienza artistica, La sua canzone, si intreccia con l’impegno sociale e civile. I suoi due volti vengono ricordati grazie ad un’accurata ricostruzione storica.

A raccontarla è la sorella Barbara, apprezzata producer e regista. Che ci regala un ritratto privato ed uno pubblico di una tra le più importanti fotografe in attività: con Obiettivo Annie Leibovitz entriamo nell’universo creativo di una donna capace di governare il tempo, impadronendosi dell’istante e trasformandolo in eternità. Una reporter di razza, ritrattista dalla inarrivabile sensibilità.

Anche Patricia è fotografa. E scrittrice. Poetessa. Ma soprattutto regina del rock. Un’artista a trecentosessanta gradi, nota al pubblico di tutto il mondo come Patti. Smith, naturalmente! Il regista Steven Sebring ci porta nel suo personalissimo Dream of life, inquadrando la cantautrice in modo mai così ravvicinato; restituendo l’aura magnifica di una filosofa contemporanea, erede della lezione della beat generation e splendida narratrice del crollo del sogno americano.

La curiositàDream of Life  è anche il titolo dell’album con cui, nel 1988, Patti Smith torna sulle scene dopo una parentesi lunga quasi dieci anni, coincisa con il matrimonio con il chitarrista degli MC5 Fred Smith e la nascita dei figli Jackson e Jessica. Nel disco è contenuta People have The Power , considerata tra le sue canzoni più famose.