Notte magica. Con Gianna Nannini

11 dicembre 2014


La vita di ciascuno di noi è accompagnata da una ideale colonna sonora, con la musica capace – quasi fosse un profumo – di richiamare alla memoria emozioni e suggestioni. Amori e tristezze, passioni e momenti indimenticabili hanno per ciascuno di noi una voce ben precisa, un motivo, un riff di accordi: è così, naturalmente e forse a maggior ragione, per chi fa proprio della musica la sua ragione di vita. Come Gianna Nannini.

Titola Hitalia  il nuovo album della cantante senese, che sceglie di interpretare diciassette brani che hanno segnato la sua esistenza: aprendo il libro dei ricordi, condividendo con il suo pubblico piccoli grandi segreti. Un’autobiografia in musica, che l’artista racconta in esclusiva a Sky Arte HD nel corso di un’intervista condotta con lo stile e il carattere che la contraddistingue: diretta, immediata, senza filtri.

Le immagini dei live e dei videoclip che l’hanno resa celebre accompagnano Gianna in un amarcord che va dagli esordi fino ai suoi ultimi incredibili successi; sullo sfondo del suo rapporto intimo e personalissimo con le canzoni di mostri sacri come Sergio Endrigo, Lucio Battisti, Domenico Modugno, Fabrizio De André, Lucio Dalla. E poi ancora Don Backy e i Nomadi, caterina caselli e i Ribelli…

Il faccia a faccia con Gianna Nannini vale come eccezionale introduzione ad una serata dedicata in modo esclusivo alle grandi firme della canzone d’autore italiana: passando dal delicato e affascinante cantautorato di Francesco de Gregori al blues mediterraneo di Pino Daniele; dal rock del komandante Vasco Rossi fino allo straordinario duetto che ha visto dialogare nella cornice dell’Arena di Verona Franco Battiato e l’enigmatico Antony Hegarty.

Commenta con noi la serata sui sociale network seguendo l’hashtag #NotteInItalia

La curiosità – Le chiese di farsi un autoscatto con una Polaroid, completamente nuda, e di madarglielo come “provino”. Così Helmut Newton contattò Gianna Nannini nel 1993, quando venne ingaggiato da una rivista di moda per fare un servizio dedicato alla cantante. Lei rispose, dando il là ad uno dei reportage più scabrosi di una carriera per definizione provocatoria.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close