Giuseppe Iannaccone, avvocato e collezionista

10 Aprile 2017


Secondo appuntamento con la nuova stagione del programma dedicato al mondo dell’arte contemporanea e alle opere di grandi collezionisti italiani nel mondo. Ideato e condotto dalla giornalista Sabrina Donadel, con la regia di Gianluca Calu Montesano, Private Collection fa incontrare al pubblico alcuni tra i più famosi collezionisti, che apriranno in esclusiva le loro case, dando la possibilità di ammirare opere altrimenti inaccessibili.

In ognuna delle otto puntate, un collezionista racconta la propria visione artistica, circondato dalla sua raccolta di capolavori. Vita privata e arte si intrecciano per narrare la storia di una grande passione e della sua origine. All’interno di Private Collection spazio anche a rubriche, appuntamenti fissi e minipillole che saziano la curiosità di chi si affaccia per la prima volta al mondo dell’arte contemporanea.

L’episodio in onda lunedì 10 aprile su Sky Arte HD accenderà i riflettori su Giuseppe Iannaccone, avvocato di successo e collezionista d’arte fin dai primi anni Novanta. Esposta di recente alla Triennale di Milano, la raccolta di Iannaccone vanta oggi quattrocento opere, con una particolare attenzione al periodo compreso fra gli anni Venti e Quaranta del Novecento. Hernan Bas, Wangechi Mutu, Francis Alys, Michael Borremans, Piero Guccione sono solo alcuni degli autori che animano una raccolta davvero invidiabile.