National Lampoon, alle origini della satira americana

9 Giugno 2016


L’ironia e la satira sono da sempre preziosi strumenti per guardare alla realtà in maniera positivamente critica e lucida. Saranno proprio queste “armi” pacifiche gli ingredienti alla base del film-documentario in prima visione in onda su Sky Arte HD venerdì 10 giugno.

Se non vieni a vedere questo film ammazziamo il cane è la storia di National Lampoon, la prima rivista umoristica americana. Diretta da Douglas Tirola, la pellicola ripercorre le tappe attraverso le quali National Lampoon è diventato un punto di riferimento per la satira e la comicità mondiale.

Sullo sfondo dell’America degli anni Settanta, di una dilagante cultura pop e di un’eccezionale libertà creativa, alimentata anche dall’uso di cannabis e alcool, tre laureati di Harvard – Henry Barba, Doug Kenney e Robert Hoffman – fondarono la rivista dalle cui pagine sarebbero emersi i futuri talenti della comicità americana.

Il regista Tirola compone il ritratto di una generazione di talenti, gli stessi che, ospiti di National Lampoon, sarebbero poi approdati al Saturday Night Live, vera e propria consacrazione al grande pubblico di personalità del calibro di John Belushi e Bill Murray. Dalla carta alla televisione al cinema, tra interviste e materiali inediti, il film racchiude una strabiliante galleria di pagine e disegni, parole e immagini, testimoni di una stagione indimenticabile.

Commentate sui social network la speciale serata utilizzando l’hashtag #BiografilmSkyArte.