La poetica del Piccolo Principe

10 Luglio 2020


L’essenziale è invisibile agli occhi”. Citazione fra le più ripetute di sempre, questa frase è la sintesi di un libro noto a tutte le latitudini. Pubblicato a New York nel 1943, il Piccolo Principe di Antoine de Saint Exupéry conta su una trama semplice e poetica per tenere viva l’attenzione di lettori grandi e piccoli.

Un piccolo alieno atterrato nel deserto del Sahara fa amicizia con un pilota in panne e si strugge di nostalgia per una rosa rimasta sul suo minuscolo asteroide: grazie a linguaggio chiaro e immediato, l’autore evoca temi universali come l’amore e il senso dell’esistenza, mescolando fantasia e rimandi al reale.

Il documentario Il piccolo principe – La poetica dell’invisibile, diretto da Charles Officer, in onda su Sky Arte sabato 11 luglio, ripercorre la storia del Piccolo Principe e analizza l’impatto che il racconto ha avuto sulla cultura popolare, con un focus sull’esistenza avventurosa del pilota e scrittore Antoine de Saint Exupéry.

Interviste, illustrazioni e spezzoni di film completano la narrazione, offrendo un efficace colpo d’occhio su un capolavoro letterario senza tempo.