Le genialità incomprese dell’arte

14 Dicembre 2015


Oggi sono ritenuti tra i più grandi interpreti della creatività, omaggiati da mostre ed eventi internazionali. Eppure l’esistenza di questi straordinari individui non fu altrettanto prodiga di fama e successo. Sono i Geni Incompresi dell’arte, dimenticati dalla propria epoca e riscoperti soltanto dalle generazioni successive. Sky Arte HD ricorda le loro eccezionali personalità con uno speciale approfondimento in onda stasera, che ne ripercorrerà le emozionanti vicende.

Il viaggio tra le genialità incomprese prenderà il via da un’anonima bambinaia newyorkese con la passione per la fotografia, sottratta all’oblio della Storia dal fortunato e casuale ritrovamento dei suoi scatti. Stiamo parlando della protagonista di Alla ricerca di Vivian Maier, il documentario che ricostruisce la memoria di un’artista inconsapevole del proprio talento eppure fondamentale narratrice del suo tempo. Scovati dall’agente immobiliare John Maloof in un’asta di oggetti dimenticati, gli oltre centomila scatti realizzati da Vivian Maier nell’arco di quarant’anni hanno finalmente conosciuto la notorietà che meritano, approdando sulla scena espositiva internazionale. Il documentario, diretto dallo stesso Maloof e da Charlie Siskel, punterà i riflettori su Vivian Maier, descritta attraverso le testimonianze di chi pensava di conoscerla, ignorandone lo straordinario talento fotografico.

Un salto indietro nel tempo ci condurrà al cospetto di un altro genio incompreso, raccontato in Dietro l’artista – Van Gogh. La pellicola indagherà il percorso creativo del pittore, al di là dello stereotipo di artista maledetto e alle radici di un talento impareggiabile. Come è riuscito Vincent, figlio della borghesia olandese, a diventare il Maestro Van Gogh? Il film getterà nuova luce sui dubbi e i ripensamenti, sulle esitazioni e i fallimenti che hanno condotto Van Gogh a maturare uno stile pittorico osannato dalle successive generazioni di critici. Da Rembrandt a Millet, passando per gli Impressionisti francesi e i maestri delle stampe giapponesi, il documentario svelerà le tante fonti di ispirazione che hanno reso Van Gogh un genio indiscusso della modernità.

Un ulteriore salto temporale, questa volta in avanti, ci guiderà verso la conclusione della speciale serata. Ad accompagnarci, un vero e proprio eroe del rock, capace di affrontare a testa alta qualsiasi vicissitudine. Lui è Sixto Rodriguez, protagonista di Sugar Man, l’imperdibile documentario vincitore del premio Oscar nel 2013. Diretta dallo scomparso Malik Bendjelloul, la pellicola racconta l’incredibile riscatto del folk-singer dimenticato da tutti nei natii Stati Uniti, ma divenuto una star inconsapevole nel continente africano. Proprio in Africa la sua musica è stata eletta, inaspettatamente e spontaneamente, a colonna sonora delle rivendicazioni e delle battaglie contro la discriminazione razziale.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #GeniIncompresi.