Ricordare Vittorio Gassman

28 Febbraio 2019


In onda su Sky Arte sabato 2 marzo, il documentario Sono Gassman! Vittorio re della commedia, diretto da Fabrizio Corallo e vincitore del titolo di Miglior documentario ‒ Spettacolo ai Nastri d’Argento 2019, mette in luce le due anime di Vittorio Gassman, attore talentuoso e personalità introversa e ipersensibile.

Non solo “mattatore” sulle scene teatrali e cinematografiche, ma anche uomo dal temperamento mite e timido, Gassman rivive grazie ai ricordi della moglie Diletta D’Andrea e dei figli Alessandro, Paola, Vittoria, Jacopo e di Emanuele Salce, considerato da Vittorio un figlio a tutti gli effetti.

Anche colleghi e compagni di lavoro, del calibro di Mario Monicelli, Dino Risi, Ettore Scola, Stefania Sandrelli e Gigi Proietti, aggiungeranno preziosi tasselli alla narrazione, sommandosi a stralci di interviste allo stesso Gassman e a spezzoni di suoi celebri film.

Gli obiettivi del documentario sono esplicitati dalle note di regia: “Il tentativo è stato quello di mostrare non solo un vitalissimo ed esplosivo “mattatore” sulle scene e nella vita ma anche un uomo mite, timido, toccato da una grazia speciale e, come ha detto una volta l’editore di una sua raccolta di poesie, Luca Sossella, “abitato da un angelo che aveva in odio la volgarità“.