Hitchcock e Wilder, maestri del cinema

17 Luglio 2020


Una nuova serie attende su Sky Arte i tanti appassionati del grande schermo. Da lunedì 20 luglio prenderà il via I maestri del cinema, dedicata alla vita e alla carriera di alcuni dei cineasti più iconici del XX secolo, artisti che hanno lasciato un segno nella storia della settima arte grazie a pellicole indimenticabili.

Si comincia con Alfred Hitchcock, autore che non ha certo bisogno di presentazioni. Sir Alfred Joseph Hitchcock è stato un regista e produttore cinematografico britannico naturalizzato statunitense ed è considerato una delle personalità più importanti della storia del cinema. Lo spartiacque nella carriera di Hitchcock è rappresentato dal suo trasferimento da Londra a Hollywood, avvenuto nel 1940. La sua scalata al successo, complice uno stile iconico, nel quale confluiscono inquietudini e una straordinaria attitudine narrativa, cominciò proprio allora, regalandogli la nomea di “maestro del brivido” con pellicole leggendarie quali Psycho, La finestra sul cortile, Vertigo.

A seguire i riflettori si accenderanno su Billy Wilder, diventato uno sceneggiatore a Berlino prima di fuggire a Parigi e infine in America, dove una serie di film di successo gli ha fatto collezionare 12 nomination agli Oscar (vincendone 3), mentre i “suoi” attori hanno conquistato 14 statuette. Tra i suoi film di maggior successo spiccano La fiamma del peccato, A qualcuno piace caldo e Sunset Boulevard.

I successivi episodi della serie saranno dedicati a Howard Hawks, Sam Peckinpah, George Cukor, Frank Capra, John Ford, Stanley Kubrick, Federico Fellini e John Huston.