La storia di Gianni Agnelli

19 Gennaio 2018


Ritratto approfondito di una delle figure più carismatiche della storia moderna, il documentario Agnelli, in onda domenica 21 gennaio su Sky Arte HD e in simulcast su Sky Atlantic, ripercorre l’esistenza di Gianni Agnelli, imprenditore e icona della Fiat noto in tutto il mondo.

Diviso in cinque parti, il lungometraggio evoca l’eccentrica infanzia vissuta da Agnelli, il suo debutto come playboy glamour e la fama internazionale conquistata durante gli Anni ’50 e ’60, gli oscuri e turbolenti “anni di piombo” a Torino, il rinnovamento e la prosperità della Fiat negli Anni ’80 e una serie di sfide sia fisiche sia emotive che misero alla prova Agnelli prima della sua morte, avvenuta nel 2003.

Il film include un repertorio fotografico e video d’archivio ‒ come il girato in Super 8 di Benno Graziani, scoperto di recente ‒ interviste con membri della famiglia, amici dell’alta società, storici e giornalisti ‒ fra cui Henry Kissinger, Valentino, Jackie Rogers, Sally Bedell Smith, Roger Cohen, Jas Gawronski, Lee Radziwill e Diane Von Furstenberg ‒, che collocano i traguardi e le difficoltà vissute da Agnelli all’interno di un preciso contesto storico e sociale. Agnelli restituisce i tratti di una personalità che ha fatto epoca, sottolineando l’onda lunga dell’eredità lasciata dietro di sé dall’“Avvocato”.