Pompei all’epoca dei romani

24 Ottobre 2016


Lo speciale connubio tra storia e creatività rende l’Italia una delle destinazioni turistiche più gettonate di sempre. Custode di un patrimonio culturale impareggiabile, il Belpaese è protagonista di Italian Season, la nuova serie in onda su Sky Arte HD ogni lunedì.

Sette documentari, girati da altrettanti punti di vista diversi e inediti, mettono in luce il ruolo fondamentale giocato dall’Italia nel cambiare il corso della storia dell’arte. Italian Season regala al pubblico un itinerario emozionante e di grande impatto visivo alla scoperta degli artisti nostrani e degli iconici luoghi dello Stivale.

Il terzo episodio, in onda stasera, vedrà protagonista uno dei siti italiani più visitati, Pompei. Nel primo secolo dopo Cristo la costa campana era un’area brulicante di affari e di commerci. La cosiddetta “Campania felix” era un luogo molto ambito dai ricchi e potenti dell’epoca, che amavano erigere qui le loro ville, dimore maestose, custodi di lussi eccezionali se rapportati a 2000 anni fa. In un ideale percorso tra I Giardini dell’Ozio, scopriremo cosa i romani amassero mangiare, quali piante preferissero, come trascorressero le loro giornate e come impegnassero il tempo libero.

Dalla villa di Poppea, cornice dei noti bagni nel latte d’asina, a Villa San Marco, di proprietà di un ex schiavo che aveva fatto fortuna; dalle terme in affitto della casa di Giulia Felice fino alla biblioteca incredibilmente recuperata dalla Villa dei Papiri di Ercolano, carpiremo le peculiarità della cultura degli antichi romani, osservando da vicino le esistenze dei nostri antenati.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #ItalianSeason.