Il teatro e la ricerca

25 Novembre 2020

Sipario - Gigi Proietti

Si intitola La Ricerca la quarta puntata di Sipario! Storie di teatro, in onda su Sky Arte mercoledì 25 novembre, ed è dedicata ad artisti ‒ molti dei quali appartenenti al cosiddetto “teatro di regia” ‒ che fanno o hanno fatto del palcoscenico un campo di indagine concettuale e di interrogazione dello stesso linguaggio teatrale.

Sipario! Legends descrive il concetto di spreco elaborato da Eugenio Barba in seguito a un viaggio in India, durante il quale ebbe modo di osservare i danzatori-attori del Kathakali, che praticano per anni l’esecuzione di gesti minimi e all’apparenza semplici, ma perfetti. Da quella esperienza Barba trasse la convinzione che, al contrario della vita normale, il teatro richieda il massimo sforzo per un minimo risultato. Sprecare, appunto. Un filo rosso che attraversa il lavoro di tutti i protagonisti della puntata, capaci di vedere nel laboratorio, più che nel risultato finito, lo scopo della loro ricerca.

Si parte con Antonio Latella, tra i più quotati e interessanti registi europei, il cui approccio al lavoro è molto legato allo studio, all’elaborazione tematica, e che spesso è impegnato in ricerche connesse a grandi temi come il male, la famiglia, la lotta fra le classi. Uno di questi è la menzogna, che lo ha portato a mettere in scena un visionario e innovativo Pinocchio.

Al centro della puntata ci sono la figura e l’eredità di Luca Ronconi, che ha rivoluzionato, a partire dalla fine degli anni Sessanta, il concetto di spazio teatrale, la recitazione, il rapporto con i testi (con messinscena di romanzi, testi di scienza e di economia, sceneggiature cinematografiche, poemi cavallereschi). Non mancano le testimonianze di numerosi attori che hanno lavorato con lui e un capitolo dedicato all’ultimo spettacolo, Lehmann Trilogy, incentrato sul crac della Lehmann Brothers.

Parola poi a Emma Dante, le cui creazioni nascono da un atteggiamento aperto alla ricerca e all’improvvisazione, come nell’iconico Bestie di scena, uno degli approdi più spettacolari del suo intero percorso, nel quale vengono messe (letteralmente) a nudo la figura dell’attore, le dinamiche della creazione e dei rapporti di potere sul palcoscenico; e all’argentino Claudio Tolcachir, che segue un approccio legato al lavoro di gruppo e alla centralità delle prove. In particolare vedremo il suo lavoro Emilia, toccante rievocazione della figura della baby sitter che ha allevato lo stesso Tolcachir e i suoi fratelli.

Per finire, un omaggio a Gigi Proietti con stralci di interviste inedite e contributi dall’Archivio Luce. A intervenire saranno anche Alessandro Gassmann, Luigi Lo Cascio, Massimo Popolizio, Federica Fracassi, Lino Guanciale, Fabrizio Gifuni, Paolo Pierobon, Maria Grazia Gregori e Andrée Ruth Shammah.

Il contenuto della puntata sarà disponibile per tutti sul video portale di Sky allo stesso orario della messa in onda su Sky Arte e per l’intera settimana successiva.


TAG >