William Kentridge e la Città Eterna

27 Ottobre 2016


Il suo intervento nella Capitale durante la scorsa primavera ha letteralmente catalizzato l’interesse del mondo, confermando il grande impatto della sua poetica. William Kentridge sarà protagonista dell’esclusivo documentario, presentato insieme all’artista alla festa del Cinema di Roma nella sezione “Riflessi”, in onda venerdì 28 ottobre su Sky Arte HD: un excursus incentrato su una carriera ricca di successi e, in particolare, sul poderoso ciclo realizzato dall’artista sudafricano a Roma durante il mese di aprile.

I riflettori saranno quindi puntati su Triumphs and Laments, il colossale fregio lungo 500 metri sulle sponde del Tevere, ottenuto attraverso la pulizia selettiva della patina biologica dal travertino dei muraglioni. Promossa da TEVERETERNO e dalle istituzioni locali, l’incredibile opera ha legato a doppio filo l’arte di Kentridge alla storia della Città Eterna.

L’imponente fregio è animato da oltre 80 figure alte sino a dieci metri, che celebrano le più grandi vittorie e sconfitte registrate da Roma dai tempi della mitologia a oggi, evocate dall’artista sui muri che seguono il corso del fiume.