Napoli e Islam in dialogo

28 Luglio 2016


Con piglio intelligente e ironico, il film in onda venerdì 29 luglio su Sky Arte HD affronta in maniera azzeccata il complesso argomento dell’integrazione religiosa. Diretto da Ernesto Pagano – giornalista e arabista di formazione – e distribuito da IWonder Pictures, Napolislam offre un efficace spunto di riflessione su una delle tematiche più delicate del nostro tempo.

La storia è accattivante: un bel giorno Napoli si sveglia islamica, in una girandola di conversioni vissute dalla gente comune, che lentamente modifica i propri nomi e le proprie abitudini. La telecamera percorre la città e illumina le storie di dieci convertiti all’Islam – tra cui un disoccupato, una ragazza innamorata, un rapper e un padre di famiglia – raccontando i vari modi di conciliare due religioni antiche, come quella cristiana e quella islamica.

Tra una zeppola halal e una preghiera all’aperto, la vita di questi personaggi getta una luce nuova sulla società italiana e su una città multietnica che non ha mai smesso di accogliere, integrare e lasciarsi influenzare. Grazie a uno stile narrativo fluido e ironico, il film di Pagano affida al linguaggio popolare della cinematografia il compito di dare vita a una commedia non banale, incentrata sulla forza del dialogo. Una risorsa preziosa, soprattutto in un fragile contesto politico e sociale come quello contemporaneo.