Harper Lee e Il buio oltre la siepe

3 Dicembre 2020

Harper Lee

Cinquantanove anni dopo aver vinto il premio Pulitzer, Il buio oltre la siepe rimane un bestseller molto amato, probabilmente il più importante romanzo americano del Novecento: quasi un milione di copie vendute ogni anno ed è stato tradotto in più di quaranta lingue in tutto il mondo.

La versione cinematografica, interpretata da Gregory Peck nel ruolo di Atticus Finch, ha vinto tre Oscar. Dietro tutto questo successo c’è una giovane ragazza di nome Nelle Harper Lee, che una volta disse di voler diventare la Jane Austen del South Alabama.

La pellicola in onda su Sky Arte venerdì 4 dicembre esplora la vita di Lee e dipana alcuni dei misteri che la circondano, tra cui il motivo per cui successivamente non pubblicò più. Arricchiscono il racconto fotografie e lettere inedite e un’intervista esclusiva alla sorella di Lee, Alice Finch Lee.

Il film porta anche alla luce il contesto e l’ambientazione del profondo Sud, cornice del romanzo, e i cambiamenti sociali ispirati dal libro dopo la sua pubblicazione. Oprah Winfrey, Tom Brokaw, Anna Quindlen, Rosanne Cash, Wally Lamb, Richard Russo, Scott Turow, Andrew Young e altri riflettono sulla potenza, influenza e popolarità del romanzo che per molti versi ha condizionato la loro vita.