L’arte senza confini di Franca Ghitti

1 Ottobre 2020


Un’artista vivace e di grande ingegno: Franca Ghitti, scomparsa nel 2012, è al centro del documentario Franca come nessuno. L’arte senza confini di Franca Ghitti. Realizzato dal regista Davide Bassanesi e dallo Studio di produzione “Immagini” di Darfo Boario Terme, il film andrà in onda su Sky Arte sabato 3 ottobre.

La pellicola illumina il profondo legame che univa Ghitti alla sua terra, la Valle Camonica, tratteggiando i contorni di un’artista che negli anni Cinquanta, da un’area di montagna, periferica e decentrata, trova il modo per affermarsi a livello internazionale attraverso un percorso creativo del tutto originale.

Partita dalla Valle Camonica e giunta a New York, grazie a una visione dell’arte come ricerca costante e instancabile, Franca Ghitti è diventata emblema di determinazione, coraggio e voglia di sperimentare. Il film riavvolgerà un percorso che prende il via dal borgo natio di Erbanno e si snoda cronologicamente fra le tappe di una carriera sviluppatasi nei luoghi più diversi e lontani, da Milano a Nairobi, dagli Stati Uniti a Parigi.

A emergere è il senso di una ricerca orientata alla scoperta di nuovi linguaggi, che dalla memoria della sapienza artigiana giungono a risultati inediti, nel solco di una rigenerazio­ne incessante. Elena Pontiggia, Cecilia de Carli, Enrico Crispolti, Mary De Rachewiltz, figlia di Ezra Pound, Alessandro Carrera ed Emmanuel Anati sono solo alcune delle voci che contribuiscono a restituire un’immagine della Ghitti fedele a quella reale.