Enrico Ruggeri, musica e parole

30 Marzo 2016

Enrico Ruggeri

Non è raro che alcuni artisti, conosciuti per un particolare talento, nascondano in sé anche altri interessi creativi, spesso poco noti al grande pubblico. Dopo il successo della scorsa edizione, Bonus Track, la produzione originale di Sky Arte HD, accende nuovamente i riflettori sulle passioni nascoste di cantautori, interpreti e musicisti, italiani e internazionali, invitati a raccontarsi nell’intimità delle loro terre, delle loro case e dei loro studi di registrazione.

L’episodio in onda mercoledì 30 marzo vedrà protagonista un grande nome del cantautorato italiano, apprezzato negli anni per il suo timbro inconfondibile e la sua sensibilità nella scrittura dei brani. Affacciatosi alla scena musicale fin dagli anni Settanta, Enrico Ruggeri ha saputo mescolare le influenze più disparate – dal punk al progressive al rock – elaborando uno stile autonomo e arrivando anche a imporsi come autore fra i più apprezzati, componendo per Loredana Bertè, Anna Oxa e Fiorella Mannoia.

Eppure la musica non è l’unico interesse del cantante milanese. Durante la puntata in onda stasera, Ruggeri descriverà la sua passione per la scrittura, che lo vede impegnato come autore di romanzi, poesie e racconti. Anche il calcio è una delle sue attività preferite, cui da tempo Ruggeri si dedica gareggiando insieme alla Nazionale Italiana Cantanti. Fu proprio sul campo che il musicista incontrò Gianni Morandi e Umberto Tozzi, dando vita a un sodalizio artistico di successo.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #BonusTrackRuggeri.