Lo sguardo di Orson Welles

6 Giugno 2019


Considerato uno dei cineasti chiave del Novecento, Orson Welles rivive nel documentario in onda su Sky Arte venerdì 7 giugno. Diretto da Mark Cousins e prodotto da Michael Moore, Lo sguardo di Orson Welles ripercorre la straordinaria vicenda del regista e attore statunitense, attingendo dal prezioso archivio messo a disposizione dalla figlia Beatrice, contenente schizzi, scenografie, idee di progetti mai realizzati, illustrazioni a opera di Welles.

Non fu il cinema, infatti, la prima passione di Welles, ma il disegno e la pittura, mai abbandonati dall’artista nemmeno in seguito alla decisione di dedicarsi alle pellicole e al grande schermo, dopo il successo ottenuto, ancora giovanissimo, sul palcoscenico del Dublin’s Gate Theatre.

Nel suo documentario, Cousins presenta nuove scansioni digitali delle opere d’arte e animazioni realizzate appositamente, che danno vita in maniera chiara alla magia del mondo grafico di Welles. Le animazioni sono opera del grafico Danny Carr, intervallate da clip tratte dai film di Welles, registrazioni di programmi radiofonici e interviste televisive di Welles e incontri con Beatrice Welles, che raccontano le storie dietro alle immagini. Completa il tutto la colonna sonora originale del giovane compositore nordirlandese Matt Regan.

Emblematiche le parole di Cousins: “Mi piace il concetto del “tempo libero” dedicato agli schizzi, al prendersi del tempo sbarazzandosi dello stress concentrandosi su altro. Gran parte del mio lavoro negli ultimi anni si è occupato dello sguardo. Forse queste opere di Welles potrebbero aiutarmi a capire come lui guardava?”.