La Ville Lumière in tutto il suo splendore

20 Marzo 2015


Chiunque abbia visitato Parigi per la prima volta, nel corso del proprio tour si è trovato più volte a testa in su, catturato in estatica ammirazione da guglie, statue e fregi che svettano sulla sommità di così tanti edifici. Perché Parigi dimostra la sua grandeur in ogni epoca e quartiere, fino a meritarsi l’appellativo di Ville Lumière. Anche Sky Arte HD cede domenica sera al fascino senza tempo della capitale francese, offrendovi un’esclusiva Night In Paris.

A proposito di architetture iconiche, il nostro viaggio ha inizio… da Notre Dame, dalla Tour Eiffel? Macché, il simbolo della Parigi contemporanea e dei suoi fermenti artistici si affaccia su rue Beaubourg! Nella puntata in prima visione alle 21:10, Dietro l’artista ci racconterà di quella che è stata L’odissea del Centre Pompidou, prima di essere riconosciuto come luogo nevralgico – e assolutamente rappresentativo – di una nuova era per l’arte nella capitale.
Fortemente voluto dal Presidente George Pompidou cui poi il centro venne dedicato (postumo), l’edificio progettato dallo studio di Renzo Piano e Richard Rogers non fu subito compreso: proprio quella sua dichiarata modernità, voluta per rilanciare la concezione dell’arte come avanguardia sperimentale, risultava al pubblico troppo distante dall’immagine del museo parigino per eccellenza, il Louvre.

Eppure, agli inizi del Novecento Parigi era il centro indiscusso del Modernismo e delle sue più radicali innovazioni. Attratti da questo polo culturale dal magnetismo irresistibile, nella Ville Lumière si trasferiscono i maggiori artisti internazionali attivi nei primi tre decenni del XX secolo. Avremo modo di conoscerli uno a uno, grazie al doppio speciale Parigi – Gli anni luminosi.

Per restare in tema di fervori artistici, e non soltanto quelli… La nostra Night in Paris si conclude con due appuntamenti con le malizie culturali della Ville Lumière. Prima di tutto, andremo a conoscere Le dive del Moulin Rouge direttamente nel backstage, per scoprire training e segreti del leggendario corpo di ballo che fa impazzire il mondo.
Il cerchio si chiude poi con il documentario Sex and Sensibility – Le meraviglie dell’Art Nouveau. Grazie all’eccezionale guida Stephen Smith – corrispondente culturale per BBC Night – avremo modo di conoscere il “lato B” dell’arte di Alphonse Mucha e René Lalique, in un’epoca culturale che fa della seduzione la propria meta estetica.

Commentate con noi la serata sui social network attraverso l’hashtag #NightInParis.

La curiosità – Il Centre Pompidou ha rivoluzionato l’architettura sin dai metodi di costruzione impiegati. Le gigantesche travi a traliccio che ne costituiscono la struttura, infatti, furono realizzate ben lontano dal cantiere di Parigi… e trasportate su TIR fino al Beaubourg nel cuore della notte. Mentre i parigini riposavano, ignari che sotto le loro finestre stava sfilando buona parte di un edificio nuovo di zecca…