A tu per tu con i Beatles. E la loro segretaria!

24 dicembre 2014


Esattamente cinquant’anni fa il loro sbarco negli States, punto di svolta di una carriera che avrebbe di lì in avanti assunto i toni della leggenda: una ricorrenza da festeggiare con una serata ad hoc, che ci porta nell’universo della band più importante della storia del rock. I Beatles, ovviamente, protagonisti di due film da non perdere. Uno di recentissima produzione, l’altro pietra miliare della cultura popolare dei ruggenti Anni Sessanta.

Si parte dall’incontro esclusivo con quello che potremmo azzardare a definire come il quinto elemento del gruppo! Ecco La segretaria dei Beatles, documentario con cui il regista Ryan White dà voce ad una delle figure più affascinanti delle tante che hanno accompagnato la galoppata della band verso il successo. A raccontare e raccontarsi è Freda Kelly, stretta collaboratrice del manager dei Fab Four Brian Epstein e a lungo responsabile del fan club del gruppo.

Era lei a rispondere alle centinaia di lettere che ogni giorno arrivavano dagli ammiratori, lei a occuparsi con un amore e una dedizione unici a gratificare ogni fan inviando gadget, autografi, auguri di Natale; tenendo le fila di un popolo cresciuto, nello spazio di pochissimi anni, fino a unire oltre 16mila persone. La lunga intervista a Freda è accompagnata da straordinari materiali d’epoca: oltre seicento le fotografie inserite nel film, più di dieci i minuti di filmati originali, in parte inediti.

Ha concorso per gli Oscar e per i Grammy: torna a mezzo secolo esatto dalla sua prima uscita nelle sale A Hard Day’s Night, prima pellicola musicale interpretata dai Beatles, diretti per l’occasione dal leggendario regista Richard Lester e fissati dalla fotografia di Gilbert Taylor, braccio destro di artisti del calibro di Roman Polanski e Stanley Kubrick. Il film, tornate nelle sale la scorsa primavera dopo un accurato restauro, è ora pronto per il piccolo schermo…

Commenta con noi la serata sui social network seguendo l’hashtag #BeatlesNight

La curiosità – Tutto ciò che toccano i Beatles si trasforma in oro! Presentato al Pavillion Theatre di Londra nella primavera del 1964, A Hard Day’s Night  si rivela un enorme successo commerciale. Costato appena mezzo milione di dollari ne incasserà la bellezza di dodici.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close