Un’America in posa. Le foto di Michals

31 gennaio 2014


L’idea era quella di darsi al graphic design, entrare nel mondo della pubblicità sfornando loghi e immagini coordinate. Galeotta fu invece una vacanza nell’allora Unione Sovietica, viaggio da considerare epico per chi – erano gli Anni Cinquanta – veniva da quello che oltrecortina era visto come il Male nella sua declinazione più mefistofelica. Duane Michals scopre così, tra isbe e paesaggi mozzafiato, l’amore della propria vita. La fotografia.

Con Duane Michals – Come in un film, entriamo nell’universo visivo di un autentico artista dell’immagine. Stimatissimo come reporter, se è vero che nel 1968 viene invitato dal governo messicano in qualità di cronista ufficiale delle Olimpiadi; amato anche dal mondo dell’arte, che invitandolo a esporre nella prestigiosa cornice Documenta ne certifica l’inimitabile acutezza dello sguardo.

Le telecamere ci inducono a compiere, in contemporanea, un duplice viaggio dal profilo profondamente avvincente. Perché se da un lato c’è l’analisi e la riflessione sul percorso intellettuale di Michals, dall’altro assistiamo alla presentazione dei suoi luoghi del cuore; spazi, scorci, angoli di città e contesti rurali che contribuiscono a tratteggiare una spettacolare cartolina dal cuore dell’America.

Partiamo da Pittsburgh, nobile ed elegante città di nascita di un fotografo che condivide con noi i ricordi di infanzia; e ci spostiamo inevitabilmente nella Grande Mela, il centro del mondo, scendendo nella metropolitana che ha accolto (nel 1963) la prima mostra personale di Michals. Chiudiamo il giro immergendoci nei romantici paesaggi naturali del Vermont, stupefacente catalogo di sublimi colori.

La curiosità – I fan del rock d’autore conoscono Duane Michals come autore della copertina per uno tra gli album più importanti degli Anni Ottanta. È sua l’immagine che campeggia su Synchronicity  , quinto ed ultimo album in studio dei Police.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close