Al via la 39esima edizione del "Bellaria Film Festival", la storica rassegna cinematografica dedicata al documentario indipendente che, dal 22 al 26 settembre, animerà la località balneare di Bellaria-Igea Marina (in provincia di Rimini). Oltre agli omaggi a Raffaella Carrà e Astor Piazzolla, la kermesse vedrà protagonisti Silvio Orlando e Pupi Avati.

Tutto pronto per il Bellaria Film Festival, atteso appuntamento dell’offerta culturale romagnola. Giunta alla sua 39esima edizione, la rassegna avrà luogo al Cinema Teatro Astra di Bellaria-Igea Marina dal 22 al 26 settembre. Con la direzione artistica di Marcello Corvino, in collaborazione con la cooperativa Le Macchine Celibi, la rassegna porterà nella località balneare riminese 27 documentari realizzati da registi italiani e internazionali. Distribuite all’interno di due sezioni principali – Bei Doc e Bei Young Doc –, le opere in concorso puntano sulla promozione della cultura e della ricerca, nonché sulla tutela del paesaggio e del patrimonio storico artistico nazionale. Presieduta dal popolare attore, musicista e scrittore Moni Ovadia, la giuria che decreterà i vincitori del festival si compone di personaggi illustri quali la regista e sceneggiatrice Enza Negroni, il direttore del Dipartimento delle Arti, Alma Mater Studiorum all’Università di Bologna, Giacomo Manzoli, Kati Juruus, direttrice artistica di DocPoint – Festival del Documentario di Helsinki, ed Elise Jalladeau, direttrice generale del Festival del Cinema Internazionale e Festival del Documentario di Salonicco.I PREMI E GLI OMAGGI DEL BELLARIA FILM FESTIVAL C'è grande trepidazione per le due serate interamente dedicate all’indimenticabile Raffaella Carrà (25 settembre) e ad Astor Piazzolla (24 settembre), protagonista del docufilm Piazzolla ‒ La rivoluzione del tango, diretto da Daniel Rosenfeld nel 2018. Come di consueto, non mancherà l’assegnazione di premi speciali rivolti a quei maestri che, nell’arco della propria carriera, hanno saputo rendere prezioso il cinema italiano contemporaneo. Il 26 settembre si alterneranno sul palco del Teatro Astra di Bellaria-Igea Marina il regista Pupi Avati e l’attore Silvio Orlando, a cui verranno rispettivamente consegnati il Premio alla Carriera e il Premio Una vita da film. Per l’occasione saranno proiettati i due film Il papà di Giovanna (2008) e Lei mi parla ancora, ultima opera di Avati ispirata all’omonimo romanzo autobiografico di Giuseppe Sgarbi.PROIEZIONI ED EVENTI SPECIALI Oltre alla proiezione di film fuori concorso (come il celebre Vogliamo anche le rose di Alina Marazzi), ad arricchire la programmazione del BFF sarà una serie di incontri di approfondimento sul mondo del cinema presso il Palazzo del Turismo di Bellaria. Tra le varie iniziative segnaliamo il workshop del 23 settembre tenuto da Elena Tammaccaro e dedicato al restauro delle pellicole cinematografiche e le lezioni di cinema tenute il 25 settembre da Roy Menarini. Previsto, per lo stesso giorno, anche il concerto dell’Enrico Zavalloni Quintet in Piazza Don Minzoni.
PUBBLICITÀ